Condividi su FacebookCondividi su Google PlusCondividi su TwitterCondividi su LinkedInSegnala per email

LinuxPro 153, maggio 2015

Quanto scritto in copertina è proprio vero: dopo aver letto il libro si ha il controllo completo sul proprio CMS

La scansione della recensioneDopo un anno dall'uscita del libro, ne è apparsa la recensione sul numero 153 di Linux Pro, in edicola a maggio. Quanto riportato nel sottotitolo è il giudizio finale del recensore.

Cliccando sull'immagine puoi ingrandirla e leggere la recensione direttamente dall'immagine stessa. Poiché la qualità non è altissima, riporto il testo qui.

Creare un sito Web con un CMS è un'operazione alla portata di tutti. Per chi non lo sapesse, ricordiamo che un CMS è un software Web per la creazione di pagine Internet dinamiche senza necessariamente dover mettere mano all'HTML o a qualche altro linguaggio di programmazione. Qundi, è facile, abbiamo detto, ma da qui a realizzare un sito che sia sicuro, efficace, veloce e magari anche facilmente indicizzabile dai motori di ricerca ce ne vuole. Claudio Romeo ha quindi deciso di scrivere il volume Siti efficaci con Joomla! proprio per spiegare queste cose. Forte di una lunga esperienza con Joomla! e della collaborazione con l'associazione Joomla!Lombardia, Claudio ha raccolto un buon numero di consigli e "best practice" su svariati argomenti. Premettiamo che non si tratta di un libro per principianti: la trattazione prevede che si sia in grado di impostare un sito autonomamente, quindi niente spiegazione sull'installazione base del CMS, tanto per capirci. I capitoli trattono, in successione, modifica del template, sicurezza, ottimizzazione delle prestazioni, uso dei font, gestione multilingua, indicizzazione da parte dei motori di ricerca, per concludersi con la descrizione delle estensioni fondamentali e del troubleshooting. Claudio è riuscito a trattare argomenti a volte anche impegnativi in modo estremamente scorrevole e chiaro, inserendo anche numerose immagini per illustrare quanto detto a parole. Tra i capitoli che più ci sono piaciuti, dobbiamo citare il terso, quello sulla sicurezza, e il quarto, sull'ottimizzazione delle prestazioni. In entrambi i casi si trovano dei pratici suggerimenti su come comportarsi per raggiungere lo scopo, snza dover fare chissà quali salti mortali. Infine una nota gradevole: Claudio, da sempre impegnato nel diffondere l'Open Source, ha interamente realizzato questo volume usando Scribus e altri tool liberi, complimenti!

Rimane da aggiungere che il voto assegnato al libro è un lunsinghiero 9, che mi fa felice.

Ma mi rende molto felice anche quella che considero una vera e propria medaglia: i complimenti sull'uso del software libero in ambito professionale.

Condividi su FacebookCondividi su Google PlusCondividi su TwitterCondividi su LinkedInSegnala per email